mercoledì 16 gennaio ore 18

La vita, la voce, la filosofia

presentazione del libro di e con MICHELE RUGGIANO edito da FrancoAngeli
con Alessandro Barbero

Leopardi, definito «il Dante della tradizione lirica italiana» primeggia nell’attenzione degli studiosi e dei comuni lettori.I libri sul suo conto non si contano.  Sono tanti ma mai troppi.  Perché questo genio aveva capito tutto della vita e degli uomini, ma gli uomini non ancora hanno capito tutto di lui.  Perciò tante etichette, spesso anche contrastanti, sul suo mondo, apparso ora reazionario ora progressivo, ora pessimista ora ottimista, ora vitalista ora nichilista e così via.  Nessuna etichetta è interamente falsa, nessuna è interamente vera.Una personalità così grande e complessa non può essere circoscritta in nessun cerchio o non può essere abbracciata con un solo sguardo, come un tempio greco.  Perciò non è suscettibile di visioni globali, di interpretazioni conclusive.