Laura Fortin, Exit, 2017, acrilico su tela, cm. 40x40

Laura Fortin, Alessandra Michelangelo, Marta Sesana
TRE GIUSTE
Galleria Rizomi, Parma
26 gennaio – 22 febbraio 2019
Inaugurazione: sabato 26 gennaio, ore 18.00
Per Artètipi, ore 20.00, “Le rinchiuse”, Compagnia Teatro Utile

La galleria Rizomi di Parma presenta, dal 26 gennaio al 22 febbraio 2019, una selezione di opere pittoriche di Laura Fortin, Alessandra Michelangelo e Marta Sesana.

Il titolo della mostra – “Tre Giuste” – allude ad un’edizione di novelle dello scrittore russo Nicolaj Semënovič Leskov: tre racconti in prima persona in cui al centro è la figura di un “giusto”, al quale Walter Benjamin ha associato un carattere di quasi santità.

«Sebbene le poetiche delle tre artiste siano tra loro molto differenti, soprattutto per il modo di riversarsi sulla tela o sulla carta – scrive il curatore Nicola Mazzeo – tutte possono collegarsi ad una gestualità che richiama una modalità precisa del narrare. Protagonista del supporto della Michelangelo è il mondo interiore, rappresentato talvolta come una caverna, talaltra come un ritratto, ma sempre con un segno da cui emerge la forza e l’istantaneità. Per Laura Fortin, che pure parte da una necessità eminentemente interiore del narrare e del narrarsi, è il commento sociale ad essere protagonista: l’artista trova corrispondenza in tutte le donne da lei dipinte nel loro essere quotidiano. Nel lavoro carico ma al contempo leggero (in quanto ludico) di Marta Sesana, il tema fondante è l’atto stesso del narrare, la ricerca di soluzioni, il gusto della costruzione: forme e colori si confondono, infine, diventando una cosa sola al servizio della sua poetica».

L’esposizione, ad ingresso libero, sarà inaugurata sabato 26 gennaio alle ore 18.00.

Alle ore 20.00, la Compagnia Teatro Utile metterà in scena per Artètipi APS, nei locali della galleria, la pièce teatrale “Le rinchiuse” di Tiziana Bergamaschi, in ricordo della scrittrice e poetessa Elide La Vecchia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here