Dopo Fahrenheit 9/11, il Premio Oscar Michael Moore sposta la sua attenzione su un’altra significativa data, il 9 novembre 2016, giorno in cui Donald Trump è stato eletto 45esimo Presidente degli Stati Uniti. Un affresco liberale e anticonservatore che non prende di mira solo l’amministrazione degli Stati Uniti, ma anche le politiche dei Democratici e dei Repubblicani che hanno portato all’attuale situazione politica. Il racconto lucido e amaro delle elezioni politiche che hanno decretato la vittoria di Donald Trump, ma anche una vera e propria chiamata all’azione da parte di un inarrestabile, travolgente Michael Moore.

Distribuito dalla Koch Media