Rose Byrne è nota soprattutto per il ruolo di Ellen Parsons in Damages, al fianco di Glenn Close. La serie, creata da Daniel Zelman, Glenn Kessler e Todd Kessler, comprende cinque stagioni, trasmesse prima da FX e poi da DirecTV. L’interpretazione è valsa alla Byrne due nomination ai Golden Globe e una agli Emmy. L’attrice è nota anche per il ruolo nella commedia di Paul Feig Le amiche della sposa, con Kristen Wiig, Maya Rudolph e Melissa McCarthy. La pellicola ha ottenuto una nomination al Golden Globe per il Miglior film commedia o musicale e una allo Screen Actors Guild Award per il Miglior cast.

Di recente la Byrne ha ultimato le riprese della commedia Juliet, Naked – Tutta un’altra musica, al fianco di Ethan Hawke e Chris O’Dowd. Il film uscirà nel 2019.

La Byrne è apparsa anche nel film d’animazione / live-action Peter Rabbit, con James Corden, Daisy Ridley ed Elizabeth Debicki. Negli USA il film è uscito il 9 febbraio 2018.

L’anno prima la Byrne ha recitato nel film originale HBO La vita immortale di Henrietta Lacks, al fianco di Oprah Winfrey. La pellicola è un adattamento dell’omonimo bestseller di Rebecca Skloot, molto apprezzato dalla critica; è stata trasmessa in anteprima su HBO il 22 aprile 2017 e ha ottenuto una nomination agli Emmy nella categoria Miglior film per la televisione.

A fine 2016 la Byrne è tornata a calcare le scene per la produzione della Sydney Theatre Company di Speed-the-Plow di David Mamet, svoltasi dall’8 novembre al 17 dicembre 2016 al Roslyn Packer Theatre.

L’attrice ha poi vestito nuovamente i panni di Moira MacTaggert in X-Men: Apocalisse, uscito negli USA il 27 maggio 2016, e quelli di Kelly Radner in Cattivi vicini 2, con Seth Rogen, Zac Efron e Chloë Grace Moretz, uscito nelle sale americane il 20 maggio 2016.

Sempre nel 2016 la Byrne era apparsa in The Meddler, al fianco di Susan Sarandon; il film racconta la storia di una donna ormai anziana che alla morte del marito lascia New York per seguire la figlia a Los Angeles con la speranza di rifarsi una vita. Negli USA The Meddler è uscito il 22 aprile 2016.

Nel 2015 invece la Byrne era apparsa nella pellicola indipendente Adult Beginners, con Nick Kroll e Bobby Cannavale. Il film era stato presentato in anteprima l’8 settembre 2014 al Toronto International Film Festival, dove i diritti di distribuzione erano stati acquisiti da Radius-TWC, etichetta esclusiva della Weinstein Company. La pellicola è uscita in un numero ridotto di sale il 24 aprile 2015. La Byrne ha poi recitato nella commedia di Paul Feig Spy, con Melissa McCarthy e Jude Law, uscita il 5 giugno 2015.

Poco prima l’attrice aveva debuttato a Broadway nella breve produzione di You Can’t Take it With You, in cui interpretava la protagonista Alice Sycamore al fianco di James Earl Jones e Kristine Neilsen.

A fine 2014 la Byrne ha partecipato al remake Annie – La felicità è contagiosa, con Jamie Foxx, Quvenzhane Wallis, Cameron Diaz e Bobby Cannavale. Il film è uscito il 19 dicembre 2014. Nello stesso anno l’attrice è apparsa in This is Where I Leave You di Shawn Levy, con Jason Bateman, Tina Fey, Corey Stoll, Adam Driver e Jane Fonda, uscito il 19 settembre 2014; e nella commedia di Nicholas Stoller Cattivi vicini, con Seth Rogen e Zac Efron. Il film è uscito il 9 maggio 2014 e ha incassato 268 milioni di dollari in tutto il mondo.

Sempre nello stesso anno, la Byrne è apparsa nel film The Turning, uscito in Australia il 26 gennaio 2014; l’interpretazione le ha fruttato i premi della Australian Film Critics Association e del Film Critics Circle of Australia come Miglior attrice non protagonista.

Fra gli altri lavori cinematografici della Byrne ricordiamo: Gli stagisti, Come un tuono, Insidious, In viaggio con una rock star, X-Men – L’inizio, Marie Antoinette, Troy, Adam e 28 settimane dopo. Fra le performance teatrali citiamo invece le produzioni de La Disputa e Tre sorelle della Sydney Theatre Company.