Nel primo trimestre, Facebook ha rimosso 2,2 miliardi di account falsi, un record. Negli ultimi tre mesi del 2018 il social network ne aveva eliminati oltre 1 miliardo e tra gennaio e marzo del 2018 583 milioni. L’azienda guidata da Mark Zuckerberg ha rassicurato dicendo che la maggioranza dei fake account e’ stata rimossa subito dopo la loro creazione; questo significa che non sono contanti nel numero (attentamente monitorato dagli analisti) di utenti attivi sia quotidianamente sia mensilmente. Per la prima volta, in quello che e’ il suo terzo rapporto semiannuale di questo tipo Facebook ha specificato che del totale, 1,5 miliardi di account falsi erano legati alla vendita di armi e droghe. Separatamente, il gruppo ha smesso di pagare commissioni allo staff che si occupa della vendita di pubblicita’ politica sulla sua piattaforma. Secondo indiscrezioni raccolte dal Wall Street Journal, alcuni dirigenti avrebbero voluto mettere fine a quel tipo di inserzioni dopo avere appreso gli sforzi russi per influenzare le presidenziali Usa del 2016 ma il Ceo Zuckerberg scelse di continuare a ospitare quelle pubblicita’.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here