Il film ha inizio nel 1958 a Baguio, nelle Filippine. Dopo aver abbandonato il seminario per via della sua omosessualità, Jun gestisce una pensione isolata tra le montagne, immersa in una natura meravigliosa. Tra gli ospiti abituali del resort, provenienti da Manila, capita anche il bell’Errol in compagnia della fidanzata. Tra i due ragazzi nasce un amore (clandestino) che si protrae (anche con una corrispondenza epistolare) per oltre tre decenni durante i quali Jun intrattiene altre relazioni e s’iscrive al partito comunista ed Errol diventa avvocato, si sposa e ha dei figli. Una relazione che va di pari passo con gli sconvolgimenti del proprio Paese, dittatura di Marcos compresa. Una grande, epica storia romantica e un appassionante affresco storico che ricorda l’amore senza tempo (e oltre il tempo) di Brokeback Mountain, diretto dal regista Adolfo B. Alix Jr che torna al Torino GLBT dopo aver presentato Daybreak nel 2009 con il suo attore feticcio Sid Lucero, qui nei panni di Jun.

regia

Adolfo B. Alix Jr.

sceneggiatura

Jerry Gracio

montaggio

Adolfo B. Alix Jr.

fotografia

Albert Banzon

musica

Noli Aurillo

interpreti

Sid Lucero, Cogie Domingo, Kenneth Ocampo, Rocky Salumbides

produzione

MJM Productions

distribuzione

Bicycle Pictures

co-produttore

Adolfo B. Alix Jr., Noel Ferrer