Aidee Gonzalez  lavora come ballerina e spogliarellista  in un bar della zona rossa di Tijuana e ha come unico sogno quello di garantire un futuro ai suoi figli. Un giorno conosce Rosalba, una donna che lavora con lei nel nightclub e se ne innamora. Vanno a vivere insieme e tra loro nasce una forte solidarietà in un ambiente decisamente machista. Quando Rosalba decide di avere un figlio, Aidee la aiuterà ad incontrare un uomo. Un docu-fiction in bianco e nero, minimale, crudo, stringato che trae la sua forza dall'”intimità” del low budget. Girato in digitale con una troupe ridotta, il film rappresenta un ritorno a Tijuana per il regista Dylan Verrecchia che aveva già descritto la città in Tijuana makes me happy. Aidee Gonzalez  interpreta  se stessa (insieme ai figli), ha scritto e prodotto la sua vera storia.

regia

Dylan Verrechia

sceneggiatura

Aidee Gonzalez, Dylan Verrechia

montaggio

Dylan Verrechia

interpreti

Aidee Gonzalez, Rosalba Valenzuela, Yesenia Espinoza, Karla Gomez, Patricia Barba, Angelica Gonzalez

produttore

Dylan Verrechia

produzione

Verrecchia Films

co-produttore

Aidee Gonzalez

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here