Deborah, giovane e timida bibliotecaria di San Francisco, eredita il cinema di famiglia, il cadente Victoria, la cui programmazione si basa esclusivamente su vecchie pellicole horror e gore. Gli affari non vanno per il meglio ma Deborah, pur di salvare la sala, a cui il padre ha dedicato tutta la vita, si improvvisa regista girando alcuni crudi cortometraggi splatter, per arricchirne il palinsesto. Il successo giunge immediato: improvvisamente il Victoria diviene il punto di riferimento per un sempre maggiore numero di fanatici del sangue e della violenza in 35mm, attratti dalla truculenza dei film di Deborah. Quello che non sanno è che gli omicidi e le torture che si vedono sul grande schermo sono tutt’altro che una finzione ben riuscita. Bizzarra, kitsch e sanguinolenta black comedy, un sentito omaggio al cinema di serie B americano, nonché opera prima del regista Joshua Grannell, meglio conosciuto come Peaches Christ, drag queen, performer, cantante e attrice.

regia

Joshua Grannell

sceneggiatura

Joshua Grannell

fotografia

Tom Richmond

musica

Vinsantos

interpreti

Natasha Lyonne, Thomas Dekker, Cassandra Peterson, Mink Stole, Noah Segan, Jack Donner

produttore

Brian Benson, Debbie Brubaker, Joshua Grannell, Darren Stein

produttore associato

Matthew Riutta

produzione

Backlash Films, Fog City Pictures

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here