“Esprimo la mia più totale vicinanza e solidarietà ai precari della protezione civile siciliana che ancora oggi, dopo anni di battaglie che mi hanno vista protagonista di animate proteste in qualità di sindacalista ALBA, si vedono negato il futuro. Oggi, dopo una riunione di assemblea, i lavoratori hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione permamente in attesa di una risposta da parte del governo siciliano. Io non posso che schierarmi al loro fianco, sono persone che hanno dimostrato grande attaccamento al lavoro e professionalità”.

E’ il messaggio che l’europarlamentare di Italia dei Valori Sonia Alfano, che per molti anni ha prestato servizio presso il Dipartimento di protezione civile quale funzionario, lancia in difesa dei lavoratori ex Italter-Sirap. Il 29 dicembre scorso l’Ars aveva approvato la legge 24, che impegnava il governo regionale a chiudere il processo di stabilizzazione entro 180 giorni.

“Il dirigente generale della protezione civile siciliana, l’ingegnere Lo Monaco, già diverse volte ha sottolineato come questi lavoratori siano indispensabili alla sopravvivenza del dipartimento, e l’avvocato Bologna, dirigente del Dipartimento regionale della funzione pubblica – sottolinea – ha già inviato una relazione al Presidente Lombardo e all’assessore Chinnici, la quale si è assunta l’impegno di insistere per la stabilizzazione dei lavoratori, ma ad oggi ancora nulla si sa del futuro di queste persone. E’ una situazione che ha del grottesco – conclude il deputato europeo – sulla quale sarebbe gravissimo far calare l’attenzione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here