TEPCO, acronimo di Tokyo Electric Power Corporation, è la più grande compagnia elettrica del Giappone. Serve la regione del Kantō.

La società dispone di 3 centrali nucleari che forniscono il 40% dell’energia che necessita TEPCO e quindi Tokyo:

  • Kashiwazaki Kariwa, nella prefettura di Niigata, è la centrale nucleare più grande al mondo con una capacità di 8.212 MegaWatt. Episodio degno di nota: nel luglio del 2007, a causa di un terremoto molto violento, la centrale ha perso dell’acqua radioattiva dalle piscine del combustibile esausto. L’impianto è stato in seguito chiuso per controlli approfonditi fino a metà circa del 2008.
  • Fukushima Dai-ichi, nella prefettura di Fukushima, è entrata in funzione nel 1971 e ha una capacità di 4.696 MegaWatt. La centrale è stata gravemente danneggiata dal terremoto del Tōhoku del 2011 ed ha rilasciato radioattività nell’ambiente a tal punto da far catalogare l’incidente con il livello 7, massimo grado della scala INES, così com’era stato per il disastro di Černobyl’. La società ha dichiarato che dismetterà la centrale.
  • Fukushima Dai-ni, sempre nella prefettura di Fukushima, è entrata in funzione nel 1982 e ha una capacità di 4.400 MegaWatt. La centrale ha subito danni minori durante il terremoto del Tōhoku del 2011.

TEPCO possiede inoltre 160 impianti idroelettrici che forniscono il 7% dell’energia di cui necessita. Il 50% è costituito da fonti termoelettriche fossili (metano, petroli, carbone) e il rimanente 3% da fonti rinnovabili incluso lo sfruttamento dei vapori geotermici.

(materiale tratto da wikipedia)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here