L’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (detta anche AIEA o in inglese International Atomic Energy Agency – IAEA) è un’agenzia autonoma fondata il 29 luglio 1957, con lo scopo di promuovere l’utilizzo pacifico dell’energia nucleare e di impedirne l’utilizzo per scopi militari.

Per il suo impegno l’agenzia ha ricevuto il Premio Nobel per la pace nel 2005, insieme al suo direttore Mohamed ElBaradei.

La sede dell’IAEA si trova a Vienna, Austria (presso il Vienna International Centre).

L’IAEA ha degli uffici di collegamento a Toronto (Canada), Ginevra (Svizzera), New York (Stati Uniti) e Tokyo (Giappone). Il laboratorio centrale si trova a circa 30 km da Vienna, ricerche vengono fatte anche nei laboratori del Principato di Monaco e Trieste.

I paesi membri sono 151 (aggiornato a Novembre 2010), i rappresentanti dei quali si incontrano una volta all’anno per la conferenza generale e per eleggere i 35 membri che fanno parte del consiglio dei governatori (Board of Governors), che si riunisce cinque volte l’anno per preparare le decisioni da presentare alla conferenza generale (“General Conference”).

L’attuale direttore generale della IAEA è Yukiya Amano (Giappone).

Nel 2010 l’organizzazione dispone di circa 2200 collaboratori (350 dei quali sono ispettori) provenienti da oltre 90 paesi diversi. I sei dipartimenti principali, ognuno dei quali fa capo ad un vicedirettore sono dedicati ai seguenti ambiti:

  • Collaborazione tecnica
  • Energia nucleare
  • Sicurezza nucleare
  • Amministrazione
  • Scienze nucleari e ricerca applicata
  • Sorveglianza di materiali (“Safeguards”)

Programmi e fondi vengono stabiliti dal Board e dalla conferenza generale. L’organizzazione dispone di un budget regolare nonché di contributi volontari.

Vengono forniti regolari resoconti dell’attività dell’agenzia al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e all’assemblea generale dell’ONU.

(materiale tratto da wikipedia)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here