La polizia messicana ha ritrovato otto corpi decapitati nello stato settentrionale di Durango. Tra le vittime figura il vicedirettore della prigione locale, rapito lunedì scorso. La testa di Gerardo Galindo è stata rinvenuta nei pressi di un muro, con un messaggio di minacce firmato da una organizzazione locale del narcotraffico.
Le autorità stanno ora cercando di identificare le altre sette vittime, stando a quanto precisa oggi la Bbc. Nell’ultimo mese sono stati scoperti 196 corpi senza vita nelle fosse comuni rinvenute nella città di Durango.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here