Il Governo cantonale di Zurigo è contrario alla distribuzione di preservativi nelle scuole medie, giudicata “non appropriata” e “incompatibile con la legge”. E’ questa la risposta ad una interrogazione dei Verdi, Svp e Evp, sulla campagna contro l’Aids mirata agli studenti con età superiore ai dodici anni che include la produzione e distribuzione di preservativi di misura più stretta chiamati Hotshot.
Per l’autorità zurighese, questioni come il preservativo devono essere trattate con attenzione e premura da parte dei docenti, che non possono distribuire condom a tutti gli studenti indiscriminatamente.
Secondo un sondaggio apparso su una rivista tedesca, Bravo, un quarto di giovani fra i 13 e i 20 anni ritiene che i preservativi oggi in commercio siano troppo grandi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here