Il Comune di LLeida, città spagnola a 160 chilometri da Barcellona, ha vietato l’uso del burqa e del niqab in edifici pubblici e comunali. Sarà il primo in Catalogna nel regolare questo settore. Così ha annunciato il sindaco, Ángel Ros.
La legge consente ai comuni di disciplinare le attività svolte in pubblico, ma non altri aspetti, come il vestito. Così il sindaco ha sostenuto che il comune non è in grado di vietare questi indumenti per le strade, come richiesto in una mozione presentata in consiglio comunale. Ma “siamo in grado di stabilire i criteri per l’ammissione e il soggiorno in strutture pubbliche e servizi”.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here