Invidio molto, moltissimo direi, Kevin Richardson, meglio conosciuto come  ”l’uomo che sussurra ai leoni”. Sono sui amici e gioca con loro nel parco “Il regno del leone bianco” di Broederstroom, vicino Johannesburg in Sudafrica. Sta conducendo una grande battaglia contro lo sterminio annuale di questi splendidi animali e credo viva per loro. La foto che vi propono mi toglie il fiato; la maestosità, la regalità, lo sguardo di questi animali e impressionante, e l’Uomo, piccolo essere, un semplice sfondo a tanta bellezza. In Marocco esistevano i leoni, per la precisione il leone dell’Atlas, razza autoctona, maestoso e fiero come le montagne di questo paese. Negli anni ’30 ne rimanevano una decina, sterminati dai bracconieri europei che avevano eletto il Marocco terra di safari. Con i leoni scomparvero gazzelle, ghepardi, pantere, ocelot, struzzi, onix, e molti altri animali importanti per l’ecosistema Marocco. In Inghilterra una ricerca che dura da diversi anni, partendo dall’ultimo esemplare conosciuto, presente nello zoo di Rabat, sta cercando di riselezionare il leone dell’Atlas per poi reinserirlo nel suo ambiente d’origine. Sarebbe stupendo. A suo tempo, credo nel 2008, postai su questo animale selvaggio estinto, riprendo le mie ricerche per capire a che punto è la selezione e  riposterò. Per intanto godetevi questa foto con l’augurio di una felice settimana.

Fonte: My Amazighen

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here