Imprese di tutto il mondo chiudono i contratti con il gigante cartario Asia Pulp & Paper (APP), indicato come responsabile di vaste devastazioni nelle foreste pluviali dell’Indonesia.  L’ultimo caso è quello della multinazione dei giocattoli Hasbro, la multinazionale del giocattolo (sono suoi i Transformers e Monopoli) ha deciso di cancellare tutti i contratti con la APP per il proprio packaging. Dopo Lego e Mattel, anche Hasbro ha annunciato questa una nuova politica di acquisto della carta.
La Hasbro afferma che grazie alla nuova politica degli acquisti eviterà carta proveniente da fonti di dubbia provenienza. L’azienda ha già chiesto ai propri fornitori di evitare qualsiasi rapporto commerciale con APP e si è impegnata a incrementare l’uso di carta riciclata e certificata FSC nel packaging dei propri giocattoli.
La lista di aziende che si sono rifiutate di recente ad acquistare da APP continua a crescere:
•    la tedesca Tchibo, il quinto torrefattore al mondo
•    Montblanc, produttore di penne di lusso
•    The Warehouse, il più grande gruppo di grandi magazzini in Nuova Zelanda
•    Delhaize, il secondo più grande supermercato in Belgio e proprietario di Food Lion negli Usa
•    Metcash, una delle catene più grandi di supermercati in Australia
•    Cartamundi, il produttore leader mondiale di carte da gioco
•    E il Gruppo bancario ING ha cessato di fornire servizi finanziari a una delle aziende di APP.
Questi marchi si aggiungono al lungo elenco di grandi aziende come Nestlé, Adidas, Kraft, Unilever, Tesco, Carrefour, Auchan e Metro Group che hanno cancellato i loro rapporti con APP.

Fonte: http://www.salvaleforeste.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here