Si è spento il poeta Cristanziano Serricchio

Grande lutto nel mondo della poesia, è morto Cristanziano Serricchio. Il poeta aveva da poco compiuto 90 anni ed era stato candidato dall’istituto di cultura di Napoli al premio Nobel per la letteratura.

Opere di poesia: Nubilo et sereno (1950), L’ora del tempo (1956), L’occhio di Noè (1961), L’estate degli ulivi (1973), Stele daunie e altre poesie (1978), Arco Boccolicchio (1982), Topografia dei giorni (1988), Questi ragazzi (1991), Poesie (1992), Orifiamma (1993), Soffi di petali-haiku (1996), Lu curle – poesie in dialetto – (1996), Polena (1994), Riverberi di fine millennio (1997), Il tempo di dirti (1998), Stele daunie – ediz.ampliata- (1999), Le orme (2001), Villa Delia (2002), Una terra una vita,(2007), Echi di Haiku (2008), Tu forte montagna, CD (2008), La prigione del sole (2009).
Opere di narrativa: Le radici dell’arcobaleno (1984), Il castello sul Gargano (1990), La montagna bianca (1994), L’Islam e la Croce, (Marsilio, 2002) Premio Palazzo al Bosco, Pizzengùnghele (2005).