Alfredo Ferrario

Alfredo Ferrario, nato a Como nel 1964 intraprende giovanissimo gli studi classici al Conservatorio di Milano rimanendo tuttavia affascinato dallo Swing e il Jazz Classico. Grazie al suo alento strumentale, viene apprezzato e richiesto nel circuito jazz milanese e dalla metà degli anni ’80 sotto la guida di Paolo Tomelleri perfeziona le sue doti tecniche e professionali. Inizia a frequentare così le “piazze” più prestigiose del Jazz Tradizionale mondiale, tra le quali il Festival americano di Sacramento, il ”Caveau de la Huchette” e lo Slow Club” di Parigi, il festival di Barcellona, ripetutamente in Finlandia, Norvegia, Danimarca, Svezia, Olanda e Belgio oltre naturalmente ai numerosi festival italiani. Collabora con artisti storici come Sammy Price e Ralph Sutton. Dotato di grande sensibilità, tecnica strumentale ed eccellente gusto jazzistico è considerato da alcuni anni tra i migliori clarinettisti swing in circolazione in Italia. Nel 2005 vince il premio come migliore solista del Festival internazionale di Breda (NL) ed è inoltre invitato d’onore al Festival di Kobe (Giappone).