Eutelia, gestore telefonico con sede ad Arezzo, da anni alle prese con tribunali, indagini penali, manovre societarie e finanziarie dubbie, non ha ancora svoltato. Anche se ha 400.000 clienti e nell’ultimo trimestre sono aumentati di 7.000. Si attende una sorta di salvatore che entri in società. L’ultimo ipotizzato è un gruppo di manager con esperienze internazionali e che operano da decenni nel settore delle telecomunicazioni, sarebbe disposto ad entrare nella compagine azionaria di Eutelia, azienda di telecomunicazioni, per il rilancio della societa’. Lo hanno annunciato il presidente di Eutelia Leonardo Pizzichi e Gilberto Gabrielli, advisor della societa’ aretina per l’operazione di aumento di capitale.
Secondo quanto riferito, l’interesse di questi manager e’ tuttavia subordinato alle decisioni del tribunale di Arezzo riguardo all’accoglimento della richiesta di amministrazione controllata avanzata dalla procura.
‘Il gruppo di manager – ha detto Gabrielli – ha esperienza nelletelecomunicazioni e nella gestione di reti, ed ha alle spalle gli investitori di un fondo. Vogliono conoscere i conti e la situazione di Eutelia ma sono molto decisi. Proprio stamani ho avuto il via libera del cda per trasferire tutta la documentazione richiesta’.
‘Questo team di manager – ha sottolineato Gabrielli – ha chiesto al cda di Eutelia l’esclusiva della trattativa per i prossimi 15 giorni. E’ chiaro che se scattasse l’amministrazione controllata l’interesse degli investitori sparirebbe’.
Investitori che, ha riferito sempre l’advisor, sono sembrati interessati dai ‘clienti di Eutelia che in una situazione di oggettiva difficolta’ sono oltre ‘.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here