Prendere antidepressivi durante la gravidanza aumenta di piu’ di due terzi il rischio di aborto spontaneo. Lo afferma una ricerca pubblicata dal Canadian Medical Association Journal, secondo cui in caso di mix di farmaci assunti la probabilita’ raddoppia. I ricercatori hanno analizzato 5.124 donne che avevano avuto un aborto spontaneo, verificando un’associazione fra questo evento e l’assunzione di due inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (Ssri), la paroxetina e la venlafaxina. L’uso di uno di questi due e’ legato a un aumento del 68 per cento del rischio, mentre l’associazione di piu’ antidepressivi lo aumenta fino al 100 per cento. “Questi risultati, che suggeriscono un effetto di tutta la classe di farmaci, sono significativi dato il numero di soggetti studiati – ha spiegato Anick Berard dell’Universita’ di Montreal – i medici a cui viene richiesto un trattamento con antidepressivi prima durante una gravidanza dovrebbero discuterne i rischi”.

fonte aduc