Guerra aperta al narcotraffico in Guinea Bissau, il piccolo Stato dell’Africa occidentale che negli ultimi anni e’ diventato un centro di smistamento della droga proveniente dal Sud America e destinata ai mercati europei. Il presidente della Guinea Bissau, Malam Bacai Sanha, ha affermato che una delle priorita’ del suo regime e’ “la lotta senza quartiere contro i trafficanti di stupefacenti” e ha aggiunto che per vincere questa guerra “e’ fondamentale l’aiuto e la collaborazione internazionale”, in primis con i Paesi dell’Ecowas, l’organismo che riunisce le 15 nazioni dell’Africa occidentale.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here