A sei giorni dal suo arresto, è stato rinviato a giudizio per narcotraffico e riciclaggio in Messico l’ex sindaco di Cancun, Gregorio Sanchez Martinez, che era il candidato di una coalizione di sinistra al posto di governatore dello stato di Quintana Roo.
L’alleanza che lo ha candidato, guidata dal Prd (Partido de la Revolucion Democratica), sostiene che l’arresto di Greg è una manovra politica, in vista delle elezioni del 4 luglio.
“Il pm ha presentato prove documentali e testimonianze sui suoi legami con le organizzazioni dei Beltran Leyva e degli Zetas”, ha detto il giudice Carlos Alberto Elorza de El Rinco’n, dello stato di Nayarit, ordinando la sospensione dei diritti politici di Sanchez Martinez.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here