Agenzie di viaggi online come Expedia Italy, e-Dreams e Opodo Italia sono finite sotto la lente dell’Antitrust che intende verificare se i prezzi e le offerte pubblicizzati siano poco chiari, come lamentato da alcuni consumatori.
L’Autorita’ garante della concorrenza e del mercato, secondo quanto apprende l’ANSA, ha infatti aperto tre istruttorie verso le tre societa’ per ‘pratiche commerciali scorrette’ dopo che erano arrivate molte denunce anche attraverso il Contact Center dell’Autorita’ (800166661). Rischiano, come da prassi, sanzioni fino a un massimo di 500 mila euro.
I tour operator. ‘Senza con cio’ voler esprimere un giudizio anche perche’ non sono informato sul caso specifico, ritengo che sia giusto – cosi’ come avviene in tutti i settori – che l’Antitrust verifichi se vi siano violazioni. Noi siamo convinti che i consumatori abbiano diritto alla chiarezza e ne siamo talmente convinti che il 16 giugno prossimo ci incontreremo a Roma con le associazioni dei consumatori per firmare un protocollo di intesa che va proprio in questa direzione’.
Lo ha detto il presidente dell’Astoi, l’associazioni di Confindustria dei Tour Operator, Roberto Corbella, commentando la decisione dell’Antitrust di aprire tre istruttorie nei confronti di tre agenzie di viaggi on line ‘per pratiche commerciali scorrette’ (sembrerebbe che prezzi e offerte pubblicizzati siano poco chiari).
‘Il nostro intento – ha aggiunto Corbella – e’ di prevenire ed evitare contenziosi svantaggiosi per tutti’.Il presidente di Astoi ha poi precisato che quando il consumatore acquista in rete un cosidetto pacchetto dinamico di offerte sono meno protetti:’ e’ una cosa che chi acquista non sa – ha spiegato – acquistando un pacchetto tutto compreso in caso di problemi la responsabilita’ e’ in tutto e per tutto dell’operatore, ma in caso di acquisto di prodotti singoli anche la responsabilita’ e’ frammentata e quindi il consumatore e’ meno coperto’.
Concludendo il presidente di Astoi ha ribadito che ‘la chiarezza e la trasparenza sono utili non solo ai consumatori ma anche per gli operatori che svolgono seriamente il loro lavoro e quindi e’ un obiettivo che noi percorriamo da tempo’.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here