Secondo l’Osservatorio Crif, nel 2009 le frodi mediante furto di identita’ hanno riguardato 177 milioni con un aumento del 22% sull’anno precedente. Tali truffe consistono nell’ottenere credito o acquisire beni con l’intenzione premeditata di non rimborsare il finanziamento e di non pagare il bene. Il 73% dei casi ha riguardato i prestiti finalizzati. Balzo (+71%) per i prestiti personali che pesano ormai per quasi il 10% delle frodi complessive. In crescita l’importo medio di frode per tutte le categorie di finanziamento: dai mutui immobiliari, la cui truffa media e’ di 192mila euro, ai prestiti personali (14mila euro in media). La novita’ del 2009, segnalano l’Osservatorio, e’ rappresentata dall’apertura di conti correnti utilizzando identita’ altrui con la successiva emissione di assegni scoperti.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here