Da lunedi’ 14 Giugno il Comune di Modena istituisce il registro per la raccolta delle dichiarazioni anticipate di volonta’ relative ai trattamenti di natura medica. Il provvedimento avviene, fa sapere il Comune, in esecuzione della delibera di Consiglio comunale numero 22 del 2010. Per dichiarazione anticipata di volonta’ si intende la dichiarazione con la quale un cittadino esprime la propria volonta’ ad essere o a non essere sottoposto a trattamenti sanitari in caso di malattia o lesione celebrale irreversibile o invalidante o in caso di malattia che costringa a trattamenti con macchine o sistemi artificiali che impediscano una normale vita di relazione.
L’istanza di iscrizione nel registro potra’ essere inoltrata, si legge ancora nella nota, da tutti i cittadini residenti nel Comune di Modena, che potranno recarsi all’ufficio di Stato civile, in via Santi 40 al piano terra, nella sede centrale dell’anagrafe. Il modulo si potra’ ritirare presso lo stesso ufficio o scaricare da internet (www.comune.modena.it). L’interessato dovra’ nominare uno o piu’ fiduciari, che dovranno controfirmare l’accettazione della nomina davanti ad un funzionario comunale: il loro compito e’ far rispettare, al verificarsi delle condizioni, la volonta’ del dichiarante.
Insieme all’istanza dovra’ essere consegnata la dichiarazione in busta chiusa con la dichiarazioni anticipate di volonta’ in un numero di copie pari ai fiduciari nominati, piu’ una che rimarra’ depositata in Comune. Le buste contenenti la dichiarazione di volonta’ verranno consegnate, al verificarsi delle condizioni, ai fiduciari nominati dall’interessato, dietro loro esplicita richiesta. L’ufficio comunale potra’ rilasciare attestazioni di iscrizione nel registro a tutti coloro che sono stati autorizzati dall’interessato dichiarante all’atto della presentazione dell’istanza di iscrizione nel registro, ad esempio il medico curante, i parenti e i conviventi.
La dichiarazione anticipata di volonta’ potra’ essere in ogni momento revocata o modificata da parte dell’interessato. Il Comune inviera’ un’informativa periodica biennale agli iscritti nel registro sulle dichiarazioni in corso di validita’, anche ai fini di una eventuale richiesta di modifica o cancellazione.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here