Il presidente boliviano Evo Morales è stato trionfalmente rieletto alla guida del principale sindacato dei coltivatori di coca del Paese, mandato che detiene da oltre 20 anni. In una cerimonia ieri notte, il primo capo dello Stato di etnia india della Bolivia, è stato investito presidente delle Sei federazioni del Tropico di Cochabamba, sindacato che rappresenta piú di 40.000 coltivatori. La foglia di coca puó essere utilizzata per fabbricare la cocaina, ma anche in maniera piú tradizionale nelle Ande, dove viene masticata, negli infusi di tè o impiegata in delle cerimonie religiose.

fonte aduc