Nuova ondata di rialzi sulla rete carburanti. Dopo il passo in avanti di Agip registrato ieri, secondo il consueto rilevamento di Quotidiano Energia, da questa mattina Api-Ip, Esso, Q8 e Total hanno messo mano ai listini.
Negli impianti Api-Ip il prezzo di riferimento della benzina e’ salito di 0,4 centesimi fino a 1,405 euro al litro, mentre il diesel e’ rimasto invariato a 1,264 euro. Esso ha ritoccato di 0,5 centesimi la verde, ora a 1,405 euro, e di 1 centesimo il gasolio, portandosi cosi’ a 1,267 euro/litro.
Q8 ha affiancato Shell (fino a ieri da sola in cima) avanzando rispettivamente a 1,414 e 1,279 euro, con aumenti pari a 0,3 e 0,8 centesimi, mentre Total ha rialzato di 0,4 centesimi il solo diesel fino a 1,269 euro.