Il ragazzo prestava servizio come operaio per conto di una cooperativa di connazionali che offre servizi presso lo zuccherificio Eridania-Sadam a Parma, quando durante il suo turno di lavoro è scivolato per cause ancora da accertare in una cocla (grande sminuzzatore usato nella lavorazione dello zucchero) e ha perso entrambe le gambe. Immediatamente trasportato all’ospedale Maggiore con l’elisoccorso è stato sottoposto ad intervento chirurgico. Restano gravi le sue condizioni.