Un operaio marittimo di 35 anni, Luigi Grumo è morto in un incidente sul lavoro mentre era a bordo di un motopeschereccio. L’uomo sarebbe rimasto impigliato nella catena del verricello, un macchinario che occorre ad issare le reti, il macchinario lo ha colpito violentemente al volto, è caduto in acqua rimanendo letteralmente impiccato dalla catena.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here