Serve una “riflessione importante circa l’esigenza di favorire un corretto incontro tra domanda ed offerta di lavoro straniero”. Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, parlando alla presentazione del documento conclusivo dell’indagine conoscitiva dei fenomeni distorsivi del mercato del lavoro della commissione Lavoro della Camera, ha sottolineato “il dato inconfutabile che la richiesta attuale di manodopera viene considerata non adeguatamente soddisfatta, come hanno indicato i principali rappresentanti del mondo imprenditoriale, in particolare di quello agricolo ed edile”. Il presidente Fini ha citato i dati Inps sull’importanza dei contributi dei lavoratori stranieri ed ha quindi affermato che “la questione richiede una riflessione sulle stesse modalita’ di ingresso nel Paese e cio’ per evitare il diffondersi del lavoro sommerso che riguarda sicuramente gli immigrati irregolari, ma, in misura maggiore, quelli regolari con lavoro stabile. Si tratta – come e’ evidente – di temi dai quali non possiamo far finta di non vedere. La politica, infatti, deve comprendere queste dinamiche, facendosi carico di affrontare i problemi che sono sotto gli occhi di tutti”.
fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here