Nella Campagnia le indagini coprono il quinquennio 2008-2012, del quale la Guardia di Finanza ha acquisito i bilanci. La documentazione è nella mani del pm Novelli e del procuratore aggiunto Greco, che ipotizzano il reato di peculato per eventuali sprechi ed irregolarità. L’unico indagato risulta essere Ugo De Flavis (Udeur) per un presunto episodio illecito nell’ambito però di una diversa inchiesta.
I pm hanno calcolato che i consiglieri hanno ricevuto per le attività dei gruppi, la comunicazione ed i portaborse: 4.231.245 euro nel 2008; 4.182.141 euro nel 2009; 4.579.641 euro nel 2010; 4.469.891 euro nel 2011 e nel 2012.
Non male come finanziamenti… e poi chiedono sacrifici ai cittadini…