La maggioranza dei cittadini cechi è sempre più favorevole alla legalizzazione dell’aborto e dell’eutanasia, secondo un sondaggio Cvvm.
Il 70% dei cechi ritiene che la decisione di abortire spetti solo alla donna. Solo per il 16% l’aborto dovrebbe essere permesso in casi di pericolo per la salute della donna e del feto. Per il 5% l’aborto dovrebbe invece essere permesso solo in caso di pericolo di vita della madre, mentre il 2% vorrebbe vietarlo tout court come chiede la Chiesa cattolica.
Per quanto riguarda l’eutanasia, il 61% degli intervistati chiede una legge che la legalizzi e regolamenti, contro il 29% che ritiene debba rimanere illegale. Il 10% non ha invece espresso opinione ed è indeciso.
Il sondaggio ha toccato anche la pena di morte, il 53% la ritiene ammissibile, e un terzo la vorrebbe introdurre nel proprio ordinamento giuridico.
La religione assume un ruolo importante ma non determinante nel processo di formazione delle opinioni: vi è infatti un maggior numero di contrari all’aborto e all’eutanasia fra chi si dichiara cattolico.