Paolo Gentiloni e Giuseppe Civati, presidenti dei Forum Comunicazioni e Nuovi linguaggi, nuove culture del Pd, lanciano un appello: “Aboliamo la norma antiblog prevista dalla legge sulle intercettazioni”.
“Il comma 29 dell’articolo 1 – si legge nell’appello pubblicato su mobilitanti.it e sul sito del Pd – prevede che la disciplina in materia di obbligo di rettifica prevista nella vecchia legge sulla stampa del 1948 si applichi anche ai ‘siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica’! I blogger, all’entrata in vigore della nuova legge anti-intercettazioni, dovranno provvedere a dar corso ad ogni richiesta di rettifica ricevuta, entro 48 ore, a pena, in caso contrario, di vedersi irrogare una sanzione fino a 12.500 euro.
Ma un blog non è un giornale, il blogger non è un redattore. Si puó rischiare una maximulta perché‚ magari si è in vacanza o non si controlla la posta”.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here