Egitto, bruciata dai manifestanti la sede dei Fratelli Musulmani

I manifestanti egiziani hanno dato fuoco agli uffici del movimento islamico Fratelli Musulmani ad Alessandria, Suez, Port Said e Ismailia. Almeno 15 persone sono rimaste ferite negli scontri in Egitto. È stato riferito dalla stazione televisiva araba Al Jazeera. I manifestanti protestavano contro le decisioni prese dal presidente Mohammed Morsi, tese ad espandere i suoi poteri, gridando: “Il popolo vuole rovesciare il regime!” e “Fuori! Fuori! Fuori”.

Fonte: http://rus.ruvr.ru/