Opposizione siriana: 1,2 milioni € dalla Francia mentre Tunisia e Libia non riconoscono il nuovo organo

Il governo francese ha deciso di fornire assistenza finanziaria per un importo di 1,2 milioni di euro alla Coalizione Nazionale delle Forze di Opposizione della Siria, è scritto in un comunicato del ministero degli Esteri francese. Inoltre le autorità francesi hanno stanziato 300.000 euro per aiutare i profughi siriani in Iraq, Giordania e Libano. “La situazione umanitaria in Siria si sta deteriorando giorno dopo giorno. E’ necessario che la comunità internazionale fornisca denaro all’opposizione siriana per aiutare i loro concittadini in difficoltà,” – viene messo in risalto dal comunicato del ministero degli Esteri francese.

I governi della Tunisia e della Libia hanno rifiutato di riconoscere la Coalizione Nazionale dell’opposizione siriana. Il presidente della Tunisia Moncef Marzouki lo ha dichiarato dopo l’incontro con il capo del Congresso Nazionale della Libia Mohamed el-Magariaf. “La Tunisia e Libia hanno deciso di prendere tempo per il riconoscimento del nuovo organo formatosi ai primi di novembre dell’opposizione siriana, unica rappresentante legittima del popolo siriano. Vogliamo conoscere più a fondo la struttura della coalizione e i suoi membri,” – ha detto il presidente della Tunisia.

Fonte: http://rus.ruvr.ru/