USA Today riporta i risultati di uno studio che ha quantificato la perdita globale lordo copertura forestale (GFCL).
Lo studio, condotto dalle università del Sud Dakota e dello Stato di New York, ha impiegato immagini satellitari per valutare tale perdita su scala internazionale. Secondo lo studio, la GFCL,  comparando le mappe satellitari del 2000 e del 2005, risulta che le foreste negli Stati Uniti stanno sparendo.
I risultati dello studio sono stati smentiti da  Erica Rhoad, direttore della politiche forestali per la Società Forestale americana  “Non è necessario essere un forestale per rendersi conto che molte delle ipotesi in questo articolo sono errate – sostiene – questo studio guarda soltanto alla perdita forestale lorda senza tenere conto delle compensazioni”.
Gli autori dello studio, tuttavia, riconoscono che la afforestazione non è stata calcolata, dato che l’obiettivo principale dello studio era quello di fornire una stima globale della copertura forestale.
“La afforestazione è un processo più graduale della deforestazione, e richiederebbe una revisione della metodologia di analisi. Il cambiamento di uso del suolo, i fattori naturali o antropici e recupero forestale sono fattori altamente dinamici, e il sistema GFCL ne copre solo una parte. La variazione regionale nell’uso del territorio forestale, i driver naturali e antropici, e il recupero delle foreste è significativo, e GFCL cattura solo una parte della copertura forestale del pianeta cambiamento dinamico.”
Gli autori dello studio affermano che gran parte delle foreste degli Stati Uniti occidentali è stato alterato negli scorsi anni da incendi catastrofici: “Molti fattori, tra cui decenni di lotta agli incendi, la crescita (le foreste crescono ogni anno – non sono statiche), la siccità, il clima e la mancanza di una gestione ha creato una ‘tempesta perfetta’ in molti settori in cui vasti paesaggi forestali sono morti o muoiono a causa di insetti, malattie e incendi”.

Sebbene lo studio non ha quantifichi le cause della perdita di copertura gorestale, i suoi autori fanno notare come diverse tipologie di foreste siano intaccate in modo diverso da fattori quali gli incendi, il taglio commerciale per il prelievo di legno, insetti e malattie. Ad esempio, le foreste boreali del Nord America occidentale, come quelle del Siskiyou County, sono in gran parte erose da incendi.

Leggi lo studio completo

Fonte: http://www.salvaleforeste.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here