Artur Mas non ce la fa… svanisce il sogno indipendentista della Catalogna?

Artur Mas manca il colpo e il progetto di una Catalogna indipendente diventa più complesso. E’ vero che Convergencia i Unio, il partito di Mas e la sinistra indipendentista di Esquerra Repubblicana de Catalunya, rappresentano la maggioranza assoluta in Parlamento, ma una possibile alleanza sembra improbabile, poiché vi è una differenza incolmabile su quasi tutti i temi, tranne appunto l’indipendenza. I due partiti riusciranno a trovare un accordo per l’indipendenza della Catalogna?

Il partito di Mas, in queste elezioni ha persono 12 seggi, passando dai 62 che aveva nella precedente legislazione, ai 50 seggi in queste elezioni. C’è chi parla di possibile dimissioni di Mas, visto il risultato non vincente. I socialisti dell’Erc passano da 10 a 21 seggi. Il Psc passa a 20 deputati regionali  da 28 che ne avevano ed i popolari del PP, passano da 18 a 19. Il partito dei verdi Icv e l’estrema sinistra di Eua da 10 a 13 seggi. Segue il Partito dei cittadini con 9 deputati.

Le elezioni in Catalogna sono state seguite con grande interesse in tutta Europa ed in particolar modo in aree secessioniste quali le Fiandre, la Scozia e la “padania” in Italia.