L’Iran propone alla Giordania per un’alleanza contro il “nemico” petrolio gratuito per 30 anni

Nelle ultime due settimane la Giordania è scossa dalle proteste di massa a causa dell’abolizione dei sussidi del governo per il combustibile provocato del grande deficit di bilancio.

L’Iran ha deciso di approfittare della grave situazione nel Paese per introdurre la Giordania nell’“asse della Resistenza”. L’ambasciatore iraniano in Amman Mustafa Zadeh ha dichiarato: “Il mio Paese è pronto a fornire al regno petrolio gratuito per i prossimi 30 anni. I nostri Paesi hanno un nemico comune e noi sappiamo bene il suo nome”.

Le fonti di Amman affermano che nonostante l’attrazione della proposta, sia poco probabile che la Giordania la accetti.

Fonte: http://rus.ruvr.ru/