Egitto in rivolta: si aggravano gli scontri tra i manifestanti e la polizia

Al Cairo, dalla periferia alla centralissima piazza Tahrir, i manifestanti continuano a scontrarsi violentemente con la polizia. Le forze di sicurezza hanno usato i gas lacrimogeni. Migliaia di persone continuano a raggiungere la zona per unirsi alla protesta.
Le persone chiedono la revoca immediata del decreto presidenziale sulla costituzione, che amplifica i suoi poteri a discapito del Parlamento e della magistratura. Nella notte di lunedì il portavoce di Mohammed Morsi aveva dichiarato che il presidente sarebbe stato pronto a trovare un “compromesso legale”, tuttavia l’opposizione non gli ha creduto.
Le forze di sicurezza egiziane hanno detto che fin dall’inizio delle manifestazioni sono state arrestate circa 350 persone.

Fonte: http://rus.ruvr.ru/