BP sospensione contratti USA: l’opinione di Andre Spicer, Professore di Organisational Behaviour alla Cass Business School

Due professori della Cass Business School di Londra, ci offrono la loro opinione su questa decisione, esponendo i loro due punti di vista completamente diversi.

“La decisione di sospendere temporaneamente BP da contratti con il governo federale è un esempio lampante di come i governi nazionali utilizzano il loro peso per assicurarsi che le grandi aziende si comportino in modo responsabile. Fino a poco tempo fa, la sostenibilità e la responsabilità sociale delle imprese erano attività di volontariato e preoccupazioni unicamente dei “buoni cittadini”. Ma la sentenza di ieri dimostra che i governi nazionali oggi si aspettano che la responsabilità sia parte integrante del modo in cui le grandi aziende fanno business. I giganti dell’energia sono diventati sempre più consapevoli del fatto che un comportamento responsabile e sostenibile è il prezzo da pagare per accedere a risorse preziose in tutto il mondo.

“L’annuncio di ieri rappresenta anche un promemoria di come queste regole possono venire applicate in modo diseguale. Il governo federale degli Stati Uniti non sembra in effeti disposto a usare il suo peso per punire e spingere a un comportamento più responsabile certe imprese americane coinvolte nel disastro ambientale della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon, come Halliburton.

“BP ha già imparato alcune lezioni dolorose con l’incidente di Deepwater Horizon. La società sta prendendo provvedimenti per garantire la responsabilità sociale come elemento fondamentale della propria attività. Questa attenzione portata all’etica e alla responsabilità potrebbe essere considerata il lato positivo di questa storia. “