Franco Bernabè, i social Network e le lezioni di “democrazia”

Per la rubrica “Dove vai se la propaganda non ce l’hai” oggi propongo una perla…
Il presidente esecutivo di Telecom Italia, Franco Bernabè, nel corso di un incontro organizzato all’Università Bocconi (“quella della sporca dozzina montiana”) in occasione della pubblicazione del suo libro, Libertà vigilata. Privacy, sicurezza e mercato nella rete (libertà vigilata… capite? La libertà, va vigilata!), ha dichiarato: “Mi chiedo se e quando il potere dei social network determinerà le scelte politiche quanto questo sia compatibile con la democrazia”.

Un uomo come Bernabè che rappresenta i poteri forti i quali condizionano le scelte politiche ed economiche degli stati, si permette anche di dare lezioni sulla democrazia.

Bernabè Ministro subito! Ministro della propaganda!