Dolce e Gabbana rischiano 5 anni di reclusione

Gli stilisti italiani Domenico Dolce e Stefano Gabbana, proprietari dell’omonima casa di moda, sono accusati di evasione fiscale per più di 500 milioni di dollari.

La loro causa verrà esaminata lunedì dal Tribunale di Milano. Secondo l’inchiesta avrebbero venduto i brand D&G e Dolce & Gabbana alla società «Gado», sempre di loro proprietà e fondata in Lussemburgo nel 2004, ad un prezzo tre volte inferiore il valore di mercato.

Gli stilisti smentiscono le accuse. Se dovessero essere ritenuti colpevoli rischiano fino a cinque anni di reclusione.

Fonte: http://rus.ruvr.ru/