L’associazione olandese dei medici ha reso note le proprie indicazioni su alcuni dubbi di chi applica l’eutanasia. In particolare riguarda quei pazienti che a suo tempo avevano chiesto che fosse loro praticata ma che sono entrati in una condizione di incoscienza che gli impedisce di comunicare. Le istruzioni, approvate dal ministero di Sanita’ e Giustizia e dal Procuratore Generale dello Stato vertono sulla quantita’ del dolore. Se viene considerata insopportabile, l’eutanisa viene fatta subito. Al contrario se il medico ha alcuni dubbi sull’intensita’ della sofferenza o il paziente e’ in coma, il rimedio non viene praticato. Ci sono voluti quattro anni di discussione per giungere a questa guida che modifica l’attuale legge sull’eutanasia che e’ stata approvata nel 2001, per questo non e’ stato necessario sottoporla al Parlamento per un’approvazione.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here