Da cosa e’ determinato il calo dei consumi di droga? “Il dibattito e’ aperto” ha detto il sottosegretario Carlo Giovanardi a CNRmedia, aggiungendo: “per mille ragioni. O perché sono stati convinti a scuola, o perché si sono impressionati per il caso Marrazzo, o perché non avevano i soldi, oppure perché vivono in un clima culturale diverso”.
“Tutti gli indicatori della Relazione – ha spiegato il titolare delle politiche antidroga – registrano un calo. Se lo scorso anno avevamo mille persone che si avvicinavano alla droga e quest’anno 750, vuol dire che ci sono 250 consumatori occasionali in meno o che non hanno iniziato, o che hanno smesso di drogarsi”. “Oltre ai sondaggi e alle statistiche ci sono anche i risultati delle analisi delle acque reflue: quando l’Istituto Mario Negri rileva un meno 40% di cocaina, il dato è quello e i dati sulla presenza di droghe nelle acque reflue sono oggettivi e scientifici”.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here