I batteri che possono vivere su Marte

CarnobacteriumSecondo un gruppo di ricercatori russo-americani, nel permafrost della Siberia orientale, vive un tipo diatteri, il Carnobacterium, che sarebbe in grado di sopravvivere anche su Marte, perché capace di vivere e proliferare a basse temperature e con pressioni e concentrazioni di ossigeno simili all’atmosfera marziana, che però presenta una maggiore radioattività, rispetto a quella terrestre.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Proceedings of National Academy of Sciences.