Un emendamento alla manovra economica eliminera’ il meccanismo delle gare pubbliche per i farmaci generici di minor prezzo, fortemente contestato da Farmindustria. Lo ha annunciato il ministro della Salute Ferruccio Fazio, intervenendo all’assemblea pubblica dell’associazione delle imprese del farmaco. Secondo Farmindustria, la norma sulle gare poteva comportare “lo spostamento della produzione di questi farmaci verso economie emergenti”, e Fazio raccoglie l’appello alla modifica: “La posizione di Farmindustria e’ corretta. Sono personalmente impegnato per recepirla e sostituire in fase emendativa il principio delle gare con un principio di riduzione progressiva del prezzo dei generici insieme a un aumento dei volumi, che sono piu’ bassi rispetto alla media Ue mentre i prezzi sono piu’ alti del 25 per cento”. Quindi “e’ sui volumi che dobbiamo agire”. Una parte dei risparmi ottenuti, spiega Fazio, saranno “utilizzati per incentivare i medici di famiglia alla prescrizione di questa categoria di prodotti”.

fonte aduc