Etiopia: l’ultima foresta del caffè selvaggio

Etiopia foreste pluviali ospitano a 5.000 diversi tipi di pianta del caffè, la riserva della biosfera UNESCO è un tesoro davvero genetico unico, che vanta una ricca biodiversità. La regione è considerata il luogo di nascita di caffè Arabica, uno dei migliori caffè del mondo. La sua prima cresciuto qui 1.000 anni fa, selvatico nel sottobosco della foresta. Circa 5.000 varietà crescono spontaneamente in queste foreste – una straordinaria gamma di diversità genetica.

 Nel 2010, dopo una lunga battaglia, alla foresta del caffè selvatico o stato accordato lo stato di protezione. Senza escludere la popolazione locale, che vive dalla foresta in modo sostenibile. La protezione della foresta include un lavoro di riforestazione, raccolta del caffè e attività di eco-turismo. Diverse centinaia di ettari di foresta sono stati reimpiantati. Essenziale è l’educazione ad un utilizo responsabile del legno, ma ancora di più la protezioen del caffè, una essenziale fonte di reddito. E senza foresta non c’è caffè selvatico.