cosmoL’agenzia spaziale americana Nasa può arrotondare vendendo spazi pubblicitari sulla superficie della sonda marziana che verrà lanciata nel 2020. È un’opportunità da non sottovalutare, dice il lobbysta ed ex congressista Robert Walker.

Gli introiti ricevuti dalla pubblicità possono aiutare la Nasa a superare alcune difficoltà economiche. Walker ritiene che lo stesso schema possa essere utilizzato per il mantenimento della navicella Orion. E in caso i partner fossero d’accordo, anche sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Fonte: rus.ruvr.ru