Una lettera di minacce, con il classico marchio delle Brigate Rosse, la stella a cinque punte, indirizzata a Luciano Violante e sua moglie, è stata recapitata stamattina al palazzo dell’ADNKronos di Roma. La busta pare che contenesse anche due bossoli e c’era scritto in stampatello: “Abbiamo deciso di condannare Luciano Violante e sua moglie De Marco Giulia servi dello Stato al servizio della destra”.