Quasi 20 anni di carcere sono la sentenza con cui viene definitivamente giudicato John Sidney Denham di 67 anni dichiarato colpevole di reati commessi nelle parrocchie e in scuole del Nuovo Galles. Reo di abusi e atti sadici verso alcuni alunni della scuola St. Pius X a Newcastle, giustificava il suo operato definendolo: punizioni disciplinari. Il giudice ha dichiarato: “alcuni reati erano sadici e hanno contribuito a una cultura di paura e depravazione”.